Matteo Camellini

unnamed– Partiamo dall’inizio…Quando e come nasce il tuo amore per la batteria?

La mia passione per la batteria nasce tanto tempo fa, intorno agli anni ’90, insieme ad un  gruppo di amici. Da lì le prime suonate assieme, le cantine, il sudore, la tanta voglia di suonare, e soprattutto già di fare e scrivere la nostra Musica.

– Come è proseguito poi il tuo percorso? Hai studiato o sei autodidatta?

Ho incominciato da autodidatta, per proseguire poi con lezioni private con alcuni batteristi molto bravi e talentuosi.  Non ho mai frequentato accademie o scuole, ma ho sempre studiato privatamente imparando da grandi professionisti.

– Parliamo ora delle tue esperienze artistiche, puoi raccontarci le tappe più importanti?

MELLOWTOY sono da sempre il mio progetto prioritario.

Nel 2004 registriamo il primo disco omonimo distribuito in Italia da V2/Sony. La nostra rivisitazione di “Save a Prayer” dei Duran Duran raggiunge passaggi ad alta rotazione su MTV, ALL MUSIC e ROCK TV. Partiamo perciò in tour, e abbiamo il piacere di condividere palchi con artisti internazionali del calibro di HIM, STONE SOUR, ILL NINO, PAPA ROACH, DISTURBED e ALTER BRIDGE.

Due anni dopo, usciamo con il secondo album “Nobody Gets Out Alive” (Bagana Records per l’Italia e RB Records per il Giappone) che ci permette di suonare live al 10° GODS OF METAL, e ad altri importanti festival rock/metal, e per la prima volta ci suoniamo headliner nell’EST EUROPA (Russia/Bielorussia/Ucraina).

Dopo una breve pausa dal progetto, nel 2014 registro il quarto disco Mellowtoy, ”Lies”, con la supervisione di Marco Coti Zelati dei LACUNA COIL. A supporto del nuovo lavoro, suoniamo molto in Italia ed estero.

– Attualmente invece in quali progetti sei coinvolto?

Sempre MELLOWTOY, stiamo lavorando al quinto disco, la cui uscita è prevista fine 2017/ inizio 2018

– Passiamo al lato più legato allo strumento… Qual è il tuo ideale di strumento?

Ho un mio set personale, che da sempre prediligo su tutti:
Cassa 24 / Timpano 16 / Timpano 18, senza l’uso di Tom.

– Per quanto riguarda il tuo set-up attuale, cosa utilizzi? Batterie, piatti, hardware, pelli e bacchette

Da diverso tempo ho il piacere di collaborare con UFIP / EVANS / PROMARK e inoltre da circa un anno collaboro con STEEL DRUM, batteria completamente in acciaio.

– Tre momenti fondamentali per il musicista, prove, registrazione in studio e live…Come li affronti?

Le prove sono l’allenamento fondamentale per ogni band. Noi lavoriamo sempre sodo, divertendoci anche molto. Le ore in sala ci aiutano a rafforzare sempre più la stima artistica e l’armonia all’interno della band.
I Live sono la botta di adrenalina per eccellenza, impagabili, e tu ne sai qualcosa ;).
Le registrazioni in studio sono decisamente la parte con le tempistiche più serrate e deadline annesse. Sono sempre costruttive e ogni volta mi imparo qualcosa, ma la mia voglia di palco prevale sulle rec.

– Se dovessi scegliere solo 3 batteristi che ami e che ti hanno influenzato, chi sceglieresti? Domanda volutamente difficile !

La mia top 3 dei batteristi vede al primo posto Roy Mayorga (Stone Sour), seguito da Jonh Otto (Limp Bizkit), e si chiude con Dave Chavarri  de Ill Niño.

– E invece 3 dischi?

Come What(ever) May, Stone Sour

Revolution Revolución, Ill Niño

Iowa, Slipknot

– In base alla tua esperienza, cosa consiglieresti a chi vuole iniziare a suonare la batteria?

Al primo posto c’è sempre il divertimento. Poi con il giusto impegno, la tenacia e l’attitudine ognuno può scegliere la propria strada.

– Ultima domanda, come vedi il futuro della batteria nella musica di oggi?

Oggi ci sono molti più mezzi per imparare a suonare la batteria, e ce ne saranno sempre più. Ma diciamocelo che nel 2016, un po’ di tecnologia non fa mica male.
Stay rock!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...